Una mostra-romanzo per rileggere l'arte di Hugo Pratt. Oltre opere originali, fotografie, rarità da esplorare e tesori di carta. Mappe ideali per un viaggio nell'avvincente trama di incontri, immaginari e reali, che hanno influenzato il padre della "letteratura disegnata". Gli scrittori più amati, gli amici e i maestri che hanno avuto parte nella sua avventura. Un percorso sulle tracce di Corto Maltese, dalle tavole immortali di Pratt fino alla nuova stagione inaugurata dal segno di Rubén Pellejero. La mostra ricerca le influenze di Pratt e la sua evoluzione grafica e narrativa, un viaggio formativo in cui ogni libro diventa occasione di un incontro tra immagine e parola. Un percorso tracciato da opere originali, disegni di ricerca, tavole in bianco e nero e a colori, acquerelli, copertine di riviste, dai primi anni argentini fino alle ultime tavole di Corto Maltese. La mostra segue un itinerario che percorre il corso di una vita, sulle orme di Pratt attraverso gli incontri diretti: Corto Maltese, marinaio disincantato, avventuriero, gentiluomo di fortuna, pirata e viaggiatore. Uno spirito libero incontri e passaggi cosmopolita nel quale Incontri e passaggi si rifletteva. Disegnatore, scrittore, viaggiatore, le sue opere sono state tradotte e pubblicate in ogni parte del mondo. Umberto Eco ha affermato: Hugo Pratt è nato a Rimini nelma è cresciuto a Venezia in una famiglia le cui origini vengono dal Mediterraneo incontri e passaggi dalle isole britanniche. Nel raggiunge in Etiopia il padre, funzionario italiano sotto il fascismo.

Incontri e passaggi Menu di navigazione

Un percorso sulle tracce di Corto Maltese, dalle tavole immortali di Pratt fino alla nuova stagione inaugurata dal segno di Rubén Pellejero. I quindici anni successivi saranno coronati da riconoscimenti e successi internazionali, premi e mostre, tra cui quella al Grand Palais a Parigi. Il suo pubblico è anche quello adulto e questo gli darà spazio su diversi giornali e riviste. Incontri e passaggi Rencontres et passages , una mostra ideata e curata dal Museo Hergé di Bruxelles in sinergia con Patrizia Zanotti, presenta l'opera di Hugo Pratt attraverso un tema per lui essenziale: Ingresso gratuito a tutte le iniziative, lezione-atelier e videoproiezione. Da quel momento il destino di Pratt cambierà: Uno spirito libero e cosmopolita nel quale Pratt si rifletteva. Il suo stile s'ispira ai disegnatori americani e in particolare a quello che ha sempre considerato un suo maestro ideale, Milton Caniff. Originally shared by Valentina Sordo. Mappe ideali per un viaggio nell'avvincente trama di incontri, immaginari e reali, che hanno influenzato il padre della "letteratura disegnata". Post has shared content.

Incontri e passaggi

Incontri e Passaggi (Rizzoli Lizard), che raccoglie un’ampia selezione dei pezzi esposti, dei rari estratti dagli scritti di Pratt e i contributi critici di Francesco Boille, Luca Raffaelli, Laura Scarpa, Marco Steiner e . Curata da Sophie Tchang e Patrizia Zanotti, la mostra "Incontri e Passaggi" riesce nella difficile impresa di mappare con grande chiarezza il dedalo di riferimenti e citazioni che innervano tutta la produzione prattiana, un lavoro di scavo che in questo catalogo si arricchisce di contributi critici firmati da Francesco Boille, Luca Raffaelli. Curata da Sophie Tchang e Patrizia Zanotti, la mostra Incontri e Passaggi riesce nella difficile impresa di mappare con grande chiarezza il dedalo di riferimenti e citazioni che innervano tutta la. Incontri e passaggi Nov 15, Il 25 Novembre alle ore 19 presso il Centro Tian Qi, incontro con la Dottoressa Arya Nielsen autrice del libro: "Gua Sha" Una tecnica tradizionale per la pratica moderna.

Incontri e passaggi